Industria

La possibilitą di applicare nuove tecnologie offre delle opportunitą senza precedenti per il miglioramento del processo produttivo.

 

Visione artificiale

Laddove l’ispezione visiva umana significa incertezza di risultati, la visione artificiale permette di raggiungere oggettività, affidabilità, velocità e costanza nel tempo, elementi fondamentali per garantire la qualità di un prodotto, individuando la presenza di pezzi difettosi, fuori tolleranza o anomali e di gestirne di conseguenza lo scarto.

Visione artificiale significa dare risposte precise in tempi certi.

I sistemi di visione artificiale permettono di effettuare controlli non distruttivi e non invasivi per la loro caratteristica saliente: l’assenza di contatto; ciò rappresenta anche un elemento essenziale per la riduzione drastica di materiale e costi di manutenzione.

I controlli effettuati in linea di produzione permettono di scartare i prodotti non a norma e possono prevenire possibili blocchi della linea, rilevando in tempo reale problemi produttivi o degenerazioni del processo produttivo stesso e consentendo di intervenire immediatamente sulle cause che pregiudicano la qualità del prodotto.

E’ evidente il notevole risparmio economico che molte volte si riesce ad ottenere evitando di produrre per ore materiale di scarto, senza che nessuno possa rendersene conto, o creando dei fermo macchina prolungati per rottura di stampi, …

I dati provenienti da un sistema di visione possono essere normalmente utilizzati per analisi statistiche quali il trend, le carte X-R o la documentazione dei risultati di collaudo.

T.I.M. Informatica opera in questo settore già da diversi anni proponendo diverse tipologie di servizio:

Sviluppo e realizzazione di sistemi completi con diverse caratteristiche:

  • Controllo off-line: sistemi con tempi di analisi dell’ordine dei secondi tipicamente utilizzati fuori linea come strumenti di misura o stazioni di controllo a campione.
  • Controllo on-line: sistemi con tempi di analisi dell’ordine dei decimi di secondo tipicamente utilizzati in linea nei normali processi produttivi come strumenti di controllo per la totalità della produzione.
  • Controllo high-end: sistemi con tempi di analisi dell’ordine di centesimi di secondo tipicamente utilizzati per particolari processi in alta frequenza.
  • Consulenza nello studio di fattibilità, nella definizione e nella realizzazione di sistemi.
  • Fornitura di tutti i componenti necessari per la realizzazione di un sistema di visione artificiale: telecamere matriciali e lineari, telecamere intelligenti, obbiettivi, schede di acquisizione immagini, illuminatori ad incandescenza, ad alta frequenza e a led, …

La realizzazione dei nostri sistemi parte dalle specifiche esigenze del cliente e da una approfondita analisi in laboratorio di campioni reali ed immagini prese sul campo per valutare accuratamente: garanzie, prestazioni e costi di ogni sistema.

Il lavoro di progettazione continua sino al test finale di collaudo ed alla messa in linea del sistema.

Le recenti evoluzioni tecnologiche permettono alla visione artificiale di essere sempre più utilizzata all’interno della produzione in linea, per risolvere nei diversi settori merceologici le seguenti problematiche:

  • Controlli dimensionali

    Permette di verificare alcune dimensioni di un oggetto con una precisione che dipende dalle dimensioni stesse dell’oggetto o della parte che si vuole analizzare e dalla telecamera utilizzata.

  • Controlli qualitativi

    Si tratta di controlli orientati prevalentemente a verificare la qualità di un prodotto durante o al termine del processo di lavorazione.

  • Controlli di presenza/posizione

    Scopo del controlli di presenza è di verificare l’effettiva presenza del componente fornendo una logica di PASS/FAIL.

  • Controlli di integritą
    Lo standard qualitativi richiesto dal mercato ha portato a rendere sempre pił sofisticati i controlli effettuati sul prodotto finito.
  • Controlli superficiali

    Nella casistica dei controlli superficiali sono raggruppati tutti quei controlli che hanno a che fare con il controlli dell’uniformità della superficie (verniciatura, trattamenti, superficiali, ...), del bilanciamento del colore (colorimetria, qualità di stampa, ecc.) e della verifica della presenza di inclusioni, macchie, fratture superficiali (stampaggi plastici, flaconi in plastica o vetro, …

  • Caratteri, Dot-Matrix, Bar-Code

    Molte industrie richiedono sempre più spesso l’analisi di una stringa, di un codice bidimensionale quale il DataMatrix, di un codice a barre oppure di un simbolo esclusivo di un prodotto dell’azienda o qualsiasi altro marchio serva ad identificare un articolo.

  • Guida Robot

    Nell’industria moderna i robot sono ampiamente utilizzati per la manipolazione dei prodotti lungo la linea di produzione. Nella maggior parte dei casi la posizione dei prodotti è casuale oppure gli stessi sono in movimento. Il sistema di visione è in grado di riconoscere gli oggetti e di comunicare al robot le informazioni necessarie per il suo corretto prelievo.